FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Andare in basso

FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da giallop il Sab Dic 04, 2010 9:06 pm

Un fenomeno eccezionale si è verificato nella zona di Lodi.

La zona in oggetto è la S.P. 138, località Mulazzano - bivio per Quartirano sede di una delle più grandi centrali Elettriche del Nord Italia.

I fatti:
Alle 21,45, la popolazione locale (anche dall'interno delle abitazioni, essendo in corso un'intensa nevicata) avverte un enorme bagliore - tipo fascio laser, riferiranno i testimoni - che dal cielo si dirige a terra. Gli effetti della violenta deflagrazione che ne segue provocano: il "taglio" a metà di un'auto (non è dato sapere se con occupanti e, nel caso, se ci siano feriti); il palo che sostiene un semaforo ed il semaforo stesso ridotti "a coriandoli" (termine usato dai CC.); gli infissi (avvolgibili e persiane) delle finestre delle case circostanti, vetri compresi, letteralmente in frantumi, causa l'onda d'urto che ne è conseguita; un albero secolare segato alla base e scagliato a distanza. La Polizia Municipale, i CC. ed i VV.F., prontamente intervenuti, vengono raggiunti alle h. 22.45 da una "squadra speciale" non meglio definita, che delimita e circonda l'area interessata, allontana i CC. e le altr forze "civili", impedisce l'accesso a chicchessia ed inizia la "bonifica" del territorio, recuperando dal terreno ogni residuo e ripulendo il tutto. La versione ufficiale dei fatti è che si è trattato d'un FULMINE".

L'inquirente che ha seguito il caso ha interpellato un tecnico, specializzato in progettazione e costruzione di centrali eclettiche, che opera per una grande multinazionale, il quale sostiene che: un fulmine (e lui ne ha visti tanti) non è in grado di provocare una tale tipologia di conseguenze; a suo parere, quando nevica e, comunque, nelle condizioni meteo della sera in oggetto, non è possibile la formazione di fulmini. Teoria confermata da un 1° Maresciallo A.M., esperto meteo, il quale afferma che nelle condizioni climatiche descritte non possono coesistere correnti ascensionali in grado di scatenare fulmini.



________________________firma________________________

Cancella la tua mente e vedrai il sentiero
avatar
giallop
VICEPRESIDENTE DEL FORUM
VICEPRESIDENTE DEL FORUM

Maschio Gemelli Tigre
DATA DI ISCRIZIONE : 02.02.09
NUMERO DI MESSAGGI : 1037
ETÀ : 44 LOCALITÀ : Parma
RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 5448 REPUTAZIONE : 28
MEDAGLIE : Esperto misteri e ufologia Esperto scienza

http://tunguska-siberia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da GIANLUCA1989 il Sab Dic 04, 2010 9:56 pm

Molto interessante come fenomeno...
di sicuro non si tratta di un fenomeno naturale...
e il solo fatto che questa "squadra speciale" sia arrivata quasi subito significa che erano a conoscenza del fenomeno.. quindi si tratta o di un fenomeno ufo o di un arma non convenzionale cosa molto più probabile....

________________________firma________________________

Sono l'amministratore del forum: Questo è il mio blog: La scienza dello spazio e la mia pagina facebook CITTA' DI RIETI
avatar
GIANLUCA1989
PRESIDENTE DEL FORUM
PRESIDENTE DEL FORUM

Maschio Cancro Serpente
DATA DI ISCRIZIONE : 22.03.08
NUMERO DI MESSAGGI : 2475
ETÀ : 29 LOCALITÀ : Rieti
RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 6883 REPUTAZIONE : 14
MEDAGLIE : Esperto scienza ESPERTO TECNOLOGIA E INFORMATICA Esperto misteri e ufologia

http://WWW.GIANLUCA1989.BLOGSPOT.COM

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da snipernatbot il Dom Dic 05, 2010 2:10 pm

Dove hai letto questa notizia............????

snipernatbot
SERGENTE
SERGENTE

Maschio Gemelli Scimmia
DATA DI ISCRIZIONE : 11.05.10
NUMERO DI MESSAGGI : 41
ETÀ : 38 RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 3049 REPUTAZIONE : 3

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da giallop il Dom Dic 05, 2010 8:50 pm

Sono in corso delle ricerche da parte degli inquirenti, queste sono le prime impressioni che naturalmente vanno confermate. Se ho altre notizie le posto.

________________________firma________________________

Cancella la tua mente e vedrai il sentiero
avatar
giallop
VICEPRESIDENTE DEL FORUM
VICEPRESIDENTE DEL FORUM

Maschio Gemelli Tigre
DATA DI ISCRIZIONE : 02.02.09
NUMERO DI MESSAGGI : 1037
ETÀ : 44 LOCALITÀ : Parma
RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 5448 REPUTAZIONE : 28
MEDAGLIE : Esperto misteri e ufologia Esperto scienza

http://tunguska-siberia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da giallop il Lun Dic 06, 2010 8:50 pm

cominciano ad arrivare le prime conferme:
Riporto parte dell'articolo comparso sul "Cittadino" di Lodi: (5 dicembre)
Una vera e propria tempesta “elettrica” ha spazzato Mulazzano. Una raffica di fulmini ha colpito venerdì sera, causando danni ingenti. I più gravi a Cascina Nuova, dove un grande pino è letteralmente esploso e i detriti hanno danneggiato un’abitazione vicina. Colpito anche un palo della luce del campo sportivo, dove una squadra di calcio si stava allenando. Questa «scarica» imprevista e imprevedibile di fulmini e tuoni, seppur infrequente nella stagione fredda, non è tuttavia un fenomeno eccezionale. Lo spiegano con dovizia di particolari dal centro geofisico prealpino di Varese.
http://www.ilcittadino.it/IlCittadino/Cronaca%20Locale/2010/12/Fulmini.asp

Qualcuno ipotizza la presenza di fulmini globulari...


________________________firma________________________

Cancella la tua mente e vedrai il sentiero
avatar
giallop
VICEPRESIDENTE DEL FORUM
VICEPRESIDENTE DEL FORUM

Maschio Gemelli Tigre
DATA DI ISCRIZIONE : 02.02.09
NUMERO DI MESSAGGI : 1037
ETÀ : 44 LOCALITÀ : Parma
RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 5448 REPUTAZIONE : 28
MEDAGLIE : Esperto misteri e ufologia Esperto scienza

http://tunguska-siberia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da giallop il Lun Dic 06, 2010 11:34 pm

Trovato L'articolo completo


Una tempesta elettrica su Mulazzano - Paura per gli occupanti della casa padronale di una cascina. Un’altra saetta si abbatte tra i calciatori in allenamento - Un fulmine schianta un pino secolare, i detriti sfondano le finestre

Una vera e propria tempesta elettrica ha spazzato Mulazzano. Una raffica di fulmini che ha colpito nella sera di venerdì, causando danni ingenti. I residenti, rimasti senza luce e gas, dicono addirittura di aver sentito la terra tremare, spaventati per quello che a molti sembrava un terremoto e non di certo un brutto scherzo del tempo. E invece era solo il temporale più violento degli ultimi tempi, che ha fulminato un pino secolare, nel giardino della cascina Nuova tra la provinciale Pandina e la via per Quartiano, decollato nel cielo plumbeo e atterrato contro il muro di una casa padronale. I danni maggiori sono stati registrati qui. L’albero, alto 15 metri, è esploso insieme ad altri due: il più grande dei tronchi è stato catapultato una decina di metri più in là. Nell’aria sono stati proiettati detriti che si sono conficcati ovunque rompendo tegole e vetri delle finestre nel raggio di 400 metri. Sono stati tranciati tubi di luce e gas e la zona è stata posta sotto presidio dai carabinieri e dai vigili del fuoco. «I danni li abbiamo stimati in 15-20mila euro - spiega Guido Toja, che vive nella casa padronale della cascina Nuova -. Io stavo guardando la televisione e le schegge sono entrate in casa sfiorandomi. Quattro finestre erano distrutte e intorno nella cascina c’era una devastazione». Ma anche i “vicini”, nel giro di chilometri, hanno sentito il boato. «Io abito a circa 500 metri - racconta Simona Perini - e pensavo ci fosse un attentato, o fosse esplosa una bomba. Temevo che crollasse tutto, ho avuto tanta paura. É un miracolo che non ci siano stati feriti». Un fulmine ha colpito in pieno anche il palo della luce al campo sportivo di Mulazzano. I calciatori hanno interrotto gli allenamenti e si sono rifugiati negli spogliatoi quello stesso venerdì sera. Sono stati sorpresi dal fulmine una ventina di giocatori della prima squadra dell’Union Mulazzano, che milita nel campionato provinciale di Terza categoria, mentre si stavano allenando sul campo da calcio in via Mare. e. «Attorno alle 21.15, però - ha raccontato ancora spaventato sabato pomeriggio Alberto Sangiorgi, 25enne di Vizzolo che gioca nell’Union Mulazzano -, improvvisamente un fulmine ha colpito uno dei quattro fari accesi che circondano il campo da gioco». Nella serata di venerdì, infatti, sull’intero territorio si è abbattuto un violento temporale. «Abbiamo visto bene la saetta colpire il palo - ha ripreso Sangiorgi nel racconto -, che si è subito spento assieme agli altri punti luce presenti sul campo da calcio». A quel punto, tanto sorpresi quanto spaventati, i calciatori dell’Union Mulazzano sono rimasti esterrefatti per un paio di minuti. «Eravamo letteralmente storditi, in tanti anni di carriera non avevo mai visto nulla di simile - ha ribadito il calciatore -. Per fortuna il palo non è caduto, ma ce la siamo vista davvero brutta. Anche perché alcuni di noi si trovavano a non più di una decina di metri». Se il punto luce fosse crollato, insomma, il rischio sarebbe stato quello di una vera e propria strage. Ad ogni modo, dopo neppure dieci minuti, l’impianto di illuminazione ha ripreso a funzionare regolarmente, per cui l’emergenza è rientrata. «Noi, comunque - ha concluso il 25enne -, abbiamo interrotto gli allenamenti e siamo rientrati di corsa negli spogliatoi».A Mulazzano, alle porte dell’inverno, nessuno si ricorda di aver mai assistito ad una cosa del genere. Questa scarica imprevista e imprevedibile di fulmini e tuoni, seppur infrequente nella stagione fredda, non è tuttavia un fenomeno eccezionale. Lo spiegano con dovizia di particolari dal Centro geofisico prealpino di Varese. Il motivo principale per cui è raro vedere i fulmini con la neve, è che per la creazione dei temporali, serve molta energia che è portata soprattutto dal gradiente termico (differenza di temperatura), infatti non a caso d’estate con giornate molto calde si scatenano grossi temporali. D’inverno la loro formazione è difficile visto che non presenti grosse differenze di temperatura d’inverno, ma non impossibili.

Fonte: Il Cittadino

________________________firma________________________

Cancella la tua mente e vedrai il sentiero
avatar
giallop
VICEPRESIDENTE DEL FORUM
VICEPRESIDENTE DEL FORUM

Maschio Gemelli Tigre
DATA DI ISCRIZIONE : 02.02.09
NUMERO DI MESSAGGI : 1037
ETÀ : 44 LOCALITÀ : Parma
RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 5448 REPUTAZIONE : 28
MEDAGLIE : Esperto misteri e ufologia Esperto scienza

http://tunguska-siberia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da giallop il Lun Dic 06, 2010 11:43 pm

E' pervenuta la testimonianza di due automobilisti che all'altezza del casello di Lodi alle 21,45, hanno potuto distintamente osservare un
fascio luminoso dal bagliore accecante, provenente dall'alto e diretto verso il suolo", che, una volta toccato terra, ha illuminato a giorno la campagna circostante: il tutto senza provocare alcun frastuono o boato".

________________________firma________________________

Cancella la tua mente e vedrai il sentiero
avatar
giallop
VICEPRESIDENTE DEL FORUM
VICEPRESIDENTE DEL FORUM

Maschio Gemelli Tigre
DATA DI ISCRIZIONE : 02.02.09
NUMERO DI MESSAGGI : 1037
ETÀ : 44 LOCALITÀ : Parma
RISPETTO REGOLE : SI
PUNTI : 5448 REPUTAZIONE : 28
MEDAGLIE : Esperto misteri e ufologia Esperto scienza

http://tunguska-siberia.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: FENOMENO ECCEZIONALE A MULAZZANO LODI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum